Aukey PB-P8: Recensione

Aukey PB-P8: Recensione




Introduzione

A pochi giorni dalla pubblicazione della recensione di un’altra gran bella powerbank, quest’oggi andremo a recensire una sua rivale: Aukey PB-P8. La cosa più strana ma molto molto utile è la presenza del pannello solare che permette, appunto, di caricare la batteria via energia solare oltre che via elettrica. Come si comporta questa particolare caratteristica? Andiamo a scoprirlo insieme!

Features

  • AiPower: La Tecnologia di Ricarica Intelligente, riesce a rilevare la corrente d’ingresso dei dispositivi collegati al fine di massimizzare sia la compatibilità che la velocità di ricarica fino a 3,4A in totale per caricare simultaneamente due dispositivi (Output 1: 5V / 1A; Output 2: 5V / 2,4A Max);
  • Progettato con pannelli solari di SUNPOWER, la sua efficienza di conversione solare raggiunge fino a 21,5%-23,5%;
  • Con la batteria a litio da 12000mAh incorporata potrai ricaricare diversi dispositivi con una sola carica, oltre 500 cicli di ricarica garantiti grazie ai componenti di qualità;
  • Design raffinato con protezioni contro il sovraccarico e il corto circuito, garantisce la sicurezza del caricabatteria solare e dei dispositivi collegati;
  • Contenuto del Pacchetto: AUKEY PB-P8 12000mAh Caricabatteria Solare di Due Porte, Cavo USB di Ricarica di 1 metro, Manuale d’uso, Certificato di Garanzia di 24 Mesi.

Confezione

Solita confezione di cartone Aukey che ha reso caratteristica l’azienda e devo dire che a me piace molto. Nella confezione troviamo tutto il necessario:

  • AUKEY PB-P8 12000mAh Caricabatteria Solare di Due Porte;
  • Cavo Micro USB di 1 metro;
  • Manuale d’uso;
  • Certificato di Garanzia di 24 Mesi;

Questo slideshow richiede JavaScript.

Design

La powerbank non è molto elegante mentre sembra fatta apposta per il trekking essendo fatta tutta di gomma(e sembra essere quasi indistruttibile) tranne la parte superiore dove vediamo il pannello solare

Sulla parte frontale troviamo le 2 porte USB(1A e 2.4A), la porta micro usb e la comoda torcia.

Carica

Con questa power bank ho ricaricato più tipi di dispositivi, per esempio Note 3 Neo, iPad Mini e Huawei P8 ed in ogni caso non mi ha deluso:

  • ho caricato 3 volte e mezzo il Note 0-100%(3000 mAh)
  • iPad Mini(4000 mAh) circa 2 volte e mezzo 0-100%
  • Huawei P8(2680 mAh) 4 volte 0-100%

Mentre, per caricare la batteria dello power bank si ci mettono dalle 4 alle 6 ore circa per fare una carica 0-100%. Passiamo alla caratteristica più evidente, sto parlando del pannello solare che essendo così piccolo ha impiegato moltissime ore stando sotto il sole direttamente a far arrivare la batteria ad almeno 6.000 mAh circa ed oltre a non ricaricarsi completamente si è riscaldato anche molto il che riduce in modo importante la vita della vita.

Conclusione

Ottima costruzione del prodotto, con conseguente ottima scelta dei materiali e facile da portare in giro e sta bene in mano dato che è molto ergonomica. Comoda la funzione di torcia. Belle le protezioni contro il sovraccarico e il corto circuito. Mi ha deluso solo il pannello solare che secondo me serve a poco e a niente dato che carica pochissimo e solo in caso di sole diretto sempre.

Link Acquisto| Amazon.it

Overall
4 out of 5
Overall

Ottima costruzione del prodotto, con conseguente ottima scelta dei materiali e facile da portare in giro e sta bene in mano dato che è molto ergonomica. Comoda la funzione di torcia. Belle le protezioni contro il sovraccarico e il corto circuito. Mi ha deluso solo il pannello solare che secondo me serve a poco e a niente dato che carica pochissimo e solo in caso di sole diretto sempre.

4

Good
4 out of 5

Dodaro Raffaele

Innamorato dell'elettronica ed informatica fin da piccolo quando cominciavo a rompere i videoregistratori. Qualche anno dopo incontrai i sistemi operativi e da lì in poi cominciai a girare nelle cartelle di sistema a far danni. Ora, ormai 18 enne, mi trovo alla guida di gametechmodding.