Cortek GK1: Recensione

Cortek GK1: Recensione

INTRODUZIONE

Dopo la recensione effettuata sulla MK1 (che potete trovare qui), quest’oggi continuiamo sulla linea Cortek che ci offre l’opportunità di portare sul nostro blog la recensione della tastiera GK1. Dotata di switch bianchi e con prezzo di 35€ circa tiene testa alle migliori tastiere di quella fascia di prezzo.

SPECIFICHE

FEATURES

CONFEZIONE

La confezione all’esterno mostra l’anteprima della tastiera mentre sul retro troviamo alcune features principali della tastiera:

Togliendo dalla scatola la tastiera, ricoperta da plastica morbida, troviamo:

  • 1x Gancio per rimuovere i tasti;
  • 1x Libretto di istruzione;
  • 4x Tasti di ricambio arancio;
  • 4x Tasti WASD di ricambio;

DESIGN

La tastiera ha un corpo realizzato in metallo che gli conferisce un senso di robustezza che non è una cosa da poco considerando il prezzo.

La tastiera presenta in alto a destra i classici led di stato: caps lock, blocco numerico e blocco tasto windows

Il cavo al tatto sembra essere molto massiccio e ha l’attacco usb placcato in oro.

Galleria

Questo slideshow richiede JavaScript.

TEST

Uso quotidiano

Si tratta di una tastiera non completamente meccanica ma bensi si tratta di una tastiera plunger: cioè di una tastiera a membrana ma che sotto ai tasti, al posto dei gommini, ha i pistoni come li hanno le tastiere meccaniche, e questo aumenta la silenziosità dei tasti e permette all’utente finale di lavorare con un po’ più di silenzio. I tasti si trovano abbastanza facilmente e, rispetto ad altre tastiere da gaming anche di fascia alta, questa Cortek è dotata di layout italiano che non è una cosa da sottovalutare nell’uso lavorativo.

Uso gaming

L’ho messa alla prova con Far Cry Primal e BF4 e in entrambi i casi ha reagito piuttosto bene. La tastiera ci offre la possibilità di invertire i comandi WASD con quelli delle frecce. Buona la presenza del tasto ‘Blocco Windows’ molto utile mentre si gioca.

CONCLUSIONI

Ho apprezzato molto la presenza di ulteriori tasti arancioni che possono essere utilizzati ovunque sulla tastiera e permettono di mettere in evidenza quei tasti. La tastiera presenta, inoltre, la possibilità di personalizzarla uniformemente e possiamo scegliere tra 7 colori: rosso, celeste, blu, verde, giallo, viola e bianco. Sulla tastiera ci sono alcuni tasti multifunzione che vengono attivati tramite la pressione continua di FN+tasto funzione desiderata.

Link Acquisto| Amazon.it

Overral
5 out of 5
Overall

Ho apprezzato molto la presenza di ulteriori tasti arancioni che possono essere utilizzati ovunque sulla tastiera e permettono di mettere in evidenza quei tasti. La tastiera presenta, inoltre, la possibilità di personalizzarla uniformemente e possiamo scegliere tra 7 colori: rosso, celeste, blu, verde, giallo, viola e bianco. Sulla tastiera ci sono alcuni tasti multifunzione che vengono attivati tramite la pressione continua di FN+tasto funzione desiderata.

5

Excellent
5 out of 5

Dodaro Raffaele

Innamorato dell'elettronica ed informatica fin da piccolo quando cominciavo a rompere i videoregistratori. Qualche anno dopo incontrai i sistemi operativi e da lì in poi cominciai a girare nelle cartelle di sistema a far danni. Ora, ormai 18 enne, mi trovo alla guida di gametechmodding.