DADOBAX: Intervista Youtuber

DADOBAX: Intervista Youtuber

Oggi iniziamo una nuova serie di articoli che porteremo (può variare in base al tempo di risposta degli intervistati) settimanalmente. Le interviste saranno proposte ai diversi youtuber affermati, o che si stanno affermando con il tempo, nella community di Youtube Italia. Oggi il primo ad essere sottoposto alle nostre domande è Dadobax! Famoso su youtube per la passione sui videogiochi che cerca di trasmettere e condividere con i suoi fan. Ad oggi conta quasi 80000 iscritti al suo canale con 427  video caricati e ben oltre i 9.3 MILIONI di visualizzazioni!


Daremo la possibilità a voi lettori di proporre una domanda da sottoporre al prossimo Youtuber. Le domande dovrete inserirle nei commenti di questo articolo. Verranno scelte 2 domande nei commenti e inserite nella prossima intervista. Scoprirete chi sarà il prossimo youtuber intervistato a cui poter porre la domanda in fondo all’articolo.

 

Come mai hai scelto questo nickname come youtuber?

“Dado” viene da Corrado, il mio nome di battesimo, e “Bax” ho sempre pensato avesse un bel suono.

Quando è iniziata questa tua passione?

Ero proprio bambino, non andavo ancora neanche alle elementari, e mi appassionava vedere mio padre giocare al primo Prince of Persia (quello in Ms-Dos, del 1989). Ho iniziato giocando insieme a lui.

I tuoi video hanno una firma in particolare o sono uno diversi dagli altri?

Sul mio canale ho diverse rubriche, ma in generale tendono tutte ad approfondire la conoscenza dello spettatore sul mondo dei videogiochi.

Il tuo video preferito? Perché?

Non ho un video preferito, però “Le Console War in 4 minuti” è stato il primo video che mi ha fatto conoscere ad un discreto bacino di pubblico. A quello sono molto legato.

Qual è il tuo youtuber preferito? Perché?

Ho un rapporto di amore/odio verso Sabaku No Maiku.
Amore perché mi fa scoprire la bellezza dietro alcuni titoli che magari avevo sottovalutato.
Odio perché poi mi trovo a comprarli tutti (povero portafoglio)! 😀

Progetti Attuali?

Riuscire a mantenere una qualità costante, pur in un periodo con veramente tanti videogiochi da provare e recensire.

In quale città vivi?

Abito a Rende, in provincia di Cosenza.

Nella tua città quanto è popolare la tendenza “Youtube”?

Non è popolare, però si inizia a conoscere.

Cosa ti piacerebbe vedere nella tua città (Che tipo di eventi, competizioni ecc)?

Esistono già diverse realtà che si muovono sul territorio e lo fanno in maniera molto competente. Credo che siamo sulla buona strada.

Cosa scegli tra PC e Console?

In generale dipende da ciò che cerca l’utente, ma se un utente è indeciso allora il PC.

Perché lo/la scegli? Motivazioni prestazionali o di preferenze diverse?

Perché il PC è la piattaforma più completa, con il maggior numero di videogiochi presenti (anche come numero di esclusive), con i prezzi di listino più vantaggiosi e che può essere utilizzato anche per far altro, oltre a giocare.

Che argomenti ti piacerebbe trattare nel futuro sul tuo canale?

A Maggio esce Prey, un titolo candidato a gioco dell’anno. Mi piacerebbe trattarlo in maniera approfondita, come ho fatto per Horizon o Zelda.

I tuoi hobby preferiti o che pratichi più spesso?

Mi diletto a strimpellare la chitarra, a scrivere fiabe e fino a qualche anno fa ero in una compagnia teatrale a livello amatoriale.

Cosa miglioreresti di Youtube Italia?

La percezione che il pubblico ha di essa.

Che metodo utilizzi per realizzare i tuoi video?

Be, questo è un segreto professionale 🙂

Segui una scaletta prescritta o improvvisi tutto il contenuto?

Non improvviso mai, i video sono sempre preparati.

Cosa consiglieresti a un neo youtuber per aiutarlo a intraprendere questo viaggio nel migliore modo possibile?

Avere ben chiaro il progetto a lungo termine: avere un canale youtube non significa fare un video che venga molto visto, ma fare tanti video che vengano tutti visti in maniera più o meno uguale.
Il che significa creare un progetto che possa interessare al pubblico nella sua interezza.

Che attrezzatura consiglieresti a un neo youtuber per realizzare i suoi contenuti nel modo più professionale possibile senza spendere cifre esorbitanti sin dalla partenza della sua esperienza?

Un buon microfono. Stop.
Il resto credo lo abbia già: gli serve un PC per montare i video e lo smartphone per riprendersi in alta definizione. La differenza poi la fanno i contenuti.

Ipotizzo che utilizzi un pc per poter lavorare, creare e esportare i tuoi video, di che componentistica è dotato?

E’ un buon PC, poniamola così 🙂

Che software utilizzi per creare ed elaborare i tuoi video?

Uso Sony Vegas Pro 13.

Utilizzi anche brani/suoni di sottofondo? Se si, da dove consigli di reperirli?

Il mio consiglio è, molto banalmente, di cercare “free copyright music” su youtube stesso. Vi si aprirà un mondo di soundtrack molto interessanti.

Se dovessi consigliare ad un neo-videogiocatore tre videogiochi appartenenti alle generazioni passate, quali sceglieresti? Perché ?

Secret of Monkey Island, Quake e Deus Ex. Perché rappresentano tre tipologie di generi che oggi non esistono più – o comunque non con quella qualità.

Quanto credi che sia importante la colonna sonora in un videogioco ?

La colonna sonora è secondaria in un videogioco, tuttavia è fondamentale per renderlo memorabile.

Come ben saprai, il servizio “PlayStation Plus” mette a disposizione vari giochi gratuiti a cadenza mensile. Sembra però che svariati utenti non siano poi così entusiasti di questi titoli, ritendendoli inferiori rispetto alle produzioni AAA. Come spiegheresti a queste persone, che un gioco non è valutabile in base al budget destinato ad esso ?

Il malcontento su un servizio PS Plus è legittimo.
Il problema si ha se una persona si lamenta senza aver neanche provato il gioco.

Capita abbastanza spesso di veder accusate software house come Ubisoft per la cadenza annuale di alcuni dei suoi titoli o per l’eccessiva importanza destinata alle campagne pubblicitarie di questi ultimi. Molte volte tutto ciò viene motivato con la classica frase “sono giochi commerciali, un tempo non era così”, magari senza ricordarsi dell’uscita annuale dei vari Crash Bandicoot. Come spiegheresti questi “fenomeni” ?

Purtroppo il web spesso ha la memoria corta.
Mi viene in mente il caso di Tiziana Cantone: tutti a piangerla il giorno prima e dopo neanche due giorni tutti a far circolare le foto di Diletta Leotta.

 

Se volete che il vostro youtuber preferito venga intervistato sottoscrivetelo nei commenti, proveremo sicuramente a metterci in contatto 😉

 

 

GameTechModding

<p>Appassionato di informatica da quando aveva 15 anni, incontra il modding e hardware per pc poco dopo. Da quel momento segue diversi modder e ha iniziato anche a realizzare delle sue mod. Ora 20 enne è alla guida di questo sito come CEO/Founder dove cerca di trasmettere la propria passione anche ai suoi seguaci con l’aiuto dei suoi fidati redattori.</p>