E3 2017: Nintendo Spotlight

E3 2017: Nintendo Spotlight

Nintendo si presenta all’E3 2017 con una diretta streaming della durata di circa mezz’ora, senza risparmiarsi però qualche sorpresa. Nintendo Spotlight è partito subito con un nuovo trailer di Xenoblade Chronicles 2, la cui uscita è prevista su Nintendo Switch nel corso del 2017. Nella line-up Nintendo ci sono diversi giochi in arrivo nel 2018, tra cui Yoshi. Il titolo è stato mostrato con un filmato arricchito da alcuni frammenti di gameplay, che lo confermano come un platform vivace e colorato. Dopo aver presentato un video per le prime espansioni di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, l’azienda di Kyoto ha confermato che nel corso dell’anno usciranno quattro nuove statuette amiibo riguardanti il gioco appena citato. Anche Kirby approderà su Switch, ma a parte il gameplay trailer e l’uscita nel 2018, non si conoscono altre informazioni – un po’ come per l’RPG a tema Pokémon, previsto per lo stesso anno. Nell’articolo dedicato alla conferenza di Bethesda avevamo spiegato che la nuova console della grande N, si appresta ad accogliere Skyrim; ebbene, a quanto pare anche Rocket League durante il periodo natalizio entrerà a far parte del suo parco titoli. Nella lineup di Nintendo però, ci sono altri due videogiochi: Super Mario Odyssey e Metroid Prime 4. Il primo uscirà il 27 ottobre 2017 e si è mostrato in tutto il suo splendore tramite un trailer, del secondo invece, si sa soltanto che Nintendo lo sta sviluppando su Swtich. 

Nintendo Spotlight ha preso solo mezz’ora di tempo al pubblico e, non spendendone troppo in chiacchere, ha sfornato annunci veramente interessanti. Nintendo Switch sembra avere tutte le carte in tavola per non rischiare di diventare un flop commerciale come Wii U. Solo il tempo potrà parlare, è chiaro, ma con una line-up così si spera possa accadere l’esatto opposto. 

gabriele_giovannini

Ho iniziato ad interessarmi ai videogiochi quando avevo sette anni, poi crescendo e acquisendo sempre più consapevolezza nell'approccio al medium videoludico, ho deciso nel 2015, di lanciarmi in questa avventura con Game&Tech/Modding. Non mi interesso solo di videogiochi, nel tempo libero infatti amo tenermi aggiornato per quanto riguarda la tecnologia e coltivare la mia passione per la storia dell'essere umano.