FRITZ!Box 4020: Recensione

FRITZ!Box 4020: Recensione





Oggi andremo a recensire un altro ottimo prodotto firmato AVM, stiamo parlando del router FRITZ!Box 4020. Questo router ci offre decine di possibilità ognuna più simpatica dell’altra:

  • VPN = permette di collegare in modo sicuro due estremi di una connessione tramite una rete non dedicata, tipicamente utilizzando Internet. Le VPN possono essere usate come alternativa ai Proxy per rendere anonime le nostre connessioni ad internet, sono solitamente più performanti e sicure. 
  • Media server= è un software installato su un hardware  che funge da “raccoglitore” di file video, audio ed immagini, rendendoli disponibili “on demand” ad altri dispositivi della rete locale che li possono riprodurre
  • FRITZ!OS= sistema operativo che gestisce il tutto

Andiamo a scoprirle!

Features

  • Il più piccolo FRITZ!Box di tutti i tempi per la massima comodità nella rete domestica
  • Impiegabile in modo flessibile con qualsiasi modem DSL / Fibra o all’interno di reti esistenti
  • Wifi N più veloce della categoria con fino a 450 Mbit/s
  • FRITZ!OS: hotspot privato, VPN, controllo sulla navigazione dei minori(parental control), server multimediale e altro

Specifiche

  • 4 GHz: 3 x 3 Wireless N con 450 Mbit/s
  • 1 porta WAN (Fast Ethernet) per il collegamento a modem via cavo, DSL, per fibra ottica, per wireless local loop (connessione satellitare o radio), come anche per estendere la rete esistente
  • 4 porte LAN (Fast Ethernet) e 1 porta USB 2.0
  • Supporta chiavette 3G e 4G per l’accesso ad internet tramite rete mobile
  • FRITZ!OS per la massima comodità, con accesso ospite al wifi, controllo genitoriale, NAS, VPN e molto altro.

Confezione

E’ una confezione dove c’è tutto il necessario per quanto riguarda questa categoria di prodotti:

  • 1x Router FRItZ!Box 4020
  • 1x Alimentatore
  • 1x Cavo di rete(1,8m)
  • 1x Piccolo manuale

Prima configurazione

Come prima configurazione dobbiamo scegliere soltanto la lingua. Per configurarla abbiamo 2 possibilità:

  • Aprire un browser e scrivere http://fritz.box/ nella barra degli indirizzi
  • Aprire un browser e scrivere http://169.254.1.1/

Entrambi ci portano al pannello di controllo dove ci aspetta(solo per la prima configurzione) una specie di installazione guidata molto semplice e intuitiva dove bisogna inserire la lingua poi il router si riavvierà e impiegherà circa 2 minuti e poi ci darà il benvenuto nel pannello di controllo.

Pannello di controllo

Notiamo immediatamente che il pannello di controllo(raggiungibile dagli indirizzi detti sopra) è strapieno di possibilità come già detto nell’introduzione: NAS(condivisione di una memoria in rete), Monitor di consumo energetico attuale, DDNS(tecnologia che permette ad un nome DNS in Internet di essere sempre associato all’indirizzo IP di uno stesso host), VPN, possibilità di collegare pendrive usb e creare un mini-server casalingo, possibilità di ascoltare radio web e podcast tramite dispositivi UPnP, possibilità di creare rete ospite, possibilità di attivare/disattivare rete wireless dopo un certo tempo di inutilizzo e possibilità di “convertire” il router FRITZ!Box in un ripetitore…

Test

Screenshot_1

Galleria

Conclusione

E’ arrivato il momento delle conclusioni. Il FRITZ!Box 4020 è un prodotto molto valido e molto interessante poichè ci ofrre tutte quelle caratteristiche(elencate sopra). Per scoprirle tutte ci vogliono ore e ore di esperienzanel campo delle reti. Potremo abbinarlo dunque ad un classico modem(come ho fatto io abbinandolo ad un TP-LINK) o ad uno degli ultimi modem per la fibra. Chiamare dallo smartphone connesso al router, condividere i propri file grazie alla porta USB 2.0 integrata nel router, stampare documenti anche a distanza grazie al server di stampa e molto altro saranno a vostra disposizione con il FRITZ!Box 4020. Per tutte queste funzionalità, secondo me, spendere soltanto 50€ va più che bene.

Link Acquisto| Amazon.it

Voto complessivo
5 out of 5
Overall

Per tutte queste funzionalità, secondo me, spendere soltanto 50€ va più che bene.

5

Excellent
5 out of 5

Dodaro Raffaele

<p>Innamorato dell’elettronica ed informatica fin da piccolo quando cominciavo a rompere i videoregistratori. Qualche anno dopo incontrai i sistemi operativi e da lì in poi cominciai a girare nelle cartelle di sistema a far danni. Ora, ormai 18 enne, mi trovo alla guida di gametechmodding.</p>