I Videogiochi rendono violenti ? Lo scopriamo nell’articolo

I Videogiochi rendono violenti ? Lo scopriamo nell’articolo





Negli ultimi mesi e negli ultimi anni, uno degli argomenti che ha scosso il mondo videoludico é sicuramente la violenza presente all’interno di esso.

image

Spesso, vediamo il media del videogioco portato alla ghigliottina perché accusato di rendere violente le persone che usufruiscono di esso e spesso vediamo persone non competenti in materia schierarsi per difenderli facendo ragionamenti come: “ma se Call of Duty mi insegna ad usare le armi allora se gioco a Madden dovrei essere un bravo giocatore di football”. Ragionamenti come quello riportato sopra, sono sbagliati in partenza, i videogiochi violenti non sono accusati di insegnare ad usare le armi ma di influenzare le persone (soprattutto i bambini, che comunque non dovrebbero giocarci) rendendole violente e indifferenti davanti a scene di violenza reale. Mentre dal lato delle persone che accusano ci sono ragionamenti come: “gli sviluppatori non dovrebbero fare giochi violenti perché rendono violenti i bambini” o come: “i videogiochi violenti insegnano a utilizzare le armi” e anche qui, sono ragionamenti sbagliati in pieno. Per prima cosa, non é colpa di chi sviluppa il gioco ma di chi fornisce il gioco al bambino (e intendo i genitori, un negoziante si troverá difficilmente un bambino non accompagnato che intende comprare un gioco da 70 €), tornando al fatto delle armi, un videogioco non insegna ad usare le armi ma può rendere violenta una persona con disturbi della personalitá.

image

Christopher J. Ferguson, capo del dipartimento di psicologia dell’Università Stetson della Florida ha lavorato nel campo della violenza nei videogiochi.
In una recente analisi portata avanti dal suo gruppo di ricerca ha raccolto circa 101 studi sul legame tra videogiochi e violenza sono stati riepilogati in una ricerca: “Angry Birds rende furiosi i nostri figli? L’influenza dei videogiochi, compresi quelli violenti, sui bambini e sugli adolescenti è bassa, sia dal punto di vista della violenza, della depressione o dei deficit di attenzione.

image

Da un lato ci sono studiosi che ritengono che i viedogiochi insegnino ai giocatori come essere violenti e ne rinforzerebbero le tendenze aggressive.
Secondo diversi studi una persona che gioca a videogiochi violenti avrebbe una probabilità di avere comportamenti violenti più alta di chi non ci gioca se è di sesso maschile, ha dei disturbi della personalitá, ha dei deficit dell’attenzione, ha subito esperienze traumatiche, ha una bassa autostima.

image

Per capire effetivamente se i videogiochi influenzano le persone bisognerebbe trattare la questione con un approccio imparziale e senza pregiudizi.

Category Gaming, Home, News

gabriele_giovannini

<p>Ho iniziato ad interessarmi ai videogiochi quando avevo sette anni, poi crescendo e acquisendo sempre più consapevolezza nell’approccio al medium videoludico, ho deciso nel 2015, di lanciarmi in questa avventura con Game&Tech/Modding. Non mi interesso solo di videogiochi, nel tempo libero infatti amo tenermi aggiornato per quanto riguarda la tecnologia e coltivare la mia passione per la storia dell’essere umano.</p>