Kingston HyperX Fury 240GB: Recensione

Kingston HyperX Fury 240GB: Recensione

Introduzione

Per questa recensione Kingston ci ha gentilmente concesso l’opportunità di recensire questo ssd dalle buone perfomance e dal costo super contenuto. L’ssd in questione è il Kingston FURY da 240GB, un ssd dove non contano molto le pretese eccellenti che potrebbe fornire un ssd di fascia alta come il SAVAGE, ma che riesce a collocarsi in quella fascia di utenti che vogliono finalmente fare l’upgrade da HDD ad un SSD.

Specifiche

specifiche-fury

 

Confezione

La confezione si presenta con un semplicissimo contenitore di plastica e cartoncino dove all’interno troviamo:

  • SSD
  • Adesivo Kingston
  • Supporto in Gomma

 

dsc_0223 dsc_0221

Design

Anche il design non è il punto forte di questo prodotto, però nonostante questo non è sgradevole, punto di vista fondamentale di un prodotto, nonostante non sia il top di categoria. I materiali utilizzati sono buoni e nonostante sia un ssd di fascia medio bassa kingston non tralascia la qualità costruttiva.

dsc_0224 dsc_0227 dsc_0228 dsc_0229

 

Prestazioni

I test sono stati condotti su un pc con:

  • FX 8350
  • GTX 970
  • Corsair Vengeance 8GB
  • SSD Kingston
  • HDD 1TB
  • Cooler Master V750
  • Asus CrossHair V F-Z
  • Windows 10 64 bit

I software usati sono stati:

  • AS SSD Benchmark
  • CrystalDiskMark/Info
  • ATTO Disk Benchmark

crystal-disk-mark-info

 

as-ssd-atto-bench

I Risultati sono in norma con le dichiarazioni premesse da kingston sul loro sito ufficiale.

E’ opportuno ricordare che le velocità dichiarate sono raggiungibili solo utilizzando un dispositivo con interfaccia sata 3 (6 Gbps). Nonostante tutto, L’HyperX Fury SSD può essere utilizzato anche su dispositivi con interfaccia sata 2 (3 Gbps), grazie alla sua retrocompatibilità, però in questo caso non potremo beneficiare delle velocità in lettura/scrittura dichiarate dalla casa produttrice.

Conclusioni

Questo SSD risulta perfetto per chi vuole passare dal classico HDD ad un SSD per aumentare la reattività del proprio PC senza spendere cifre esorbitanti. Ormai gli SSD stanno man mano sostituendo gli hdd che sfruttano una tecnologia meccanica che non garantisce le prestazioni in termini di velocità di un ssd ma che sono ancora utili grazie alle loro vaste dimensioni di archiviazione. La differenza che motiva la scelta tra uno dei componenti è legata alle esigenze di avere un sistema veloce pur rinunciando a quantità enormi di archiviazioni oppure preferire lo spazio di archiviazione pur di rinunciare all’alta velocità di lettura e scrittura fornita dai sistemi a stato solido. Altra differenza che è evidenziata fra le due scelte è il prezzo, infatti gli HDD da 1TB ormai si trovano a prezzi minimi che variano dai 50 ai 70 euro mentre gli SSD con lo stesso prezzo si trovano da 240GB. La scelta più sensata per un compromesso velocità e spazio sarebbe quello di acquistare un SSD come questo da noi recensito da utilizzare come unità principale del sistema, ovvero dove installeremo il sistema operativo, e un secondo HDD da utilizzare come storage secondario magari per file multimediali, giochi con eccessivi requisiti di spazio, e programmi secondari.

logo gtm 4 Stelle

Ringraziamo davvero di cuore kingston per il supporto che ci sta fornendo finora e un ringranziamento particolare va ai loro PR.

Overall
4 out of 5
Overall

Questo SSD risulta perfetto per chi vuole passare dal classico HDD ad un SSD per aumentare la reattività del proprio PC senza spendere cifre esorbitanti.

4

Good
4 out of 5
Category Home, Recensioni, Storage

GameTechModding

Appassionato di informatica da quando aveva 15 anni, incontra il modding e hardware per pc poco dopo. Da quel momento segue diversi modder e ha iniziato anche a realizzare delle sue mod. Ora 20 enne è alla guida di questo sito come CEO/Founder dove cerca di trasmettere la propria passione anche ai suoi seguaci con l'aiuto dei suoi fidati redattori.