Portal Knights, miglioramenti nelle meccaniche RPG e tanto altro…

Portal Knights, miglioramenti nelle meccaniche RPG e tanto altro…

505 Games e lo sviluppatore Keen Games hanno rilasciato un nuovo contenuto digitale per il titolo sandbox/action/RPG Portal Knights che introduce un sistema di crescita del personaggio e di gestione dei livelli molto più sofisticato.

In questo aggiornamento fa il suo esordio anche l’acqua che apparirà sulle isole sotto forma di grandi laghi o di vortici nei dungeon. La presenza dell’acqua permetterà ai videogiocatori di godersi ambientazioni incantevoli ma… introdurrà anche nuovi pericoli! Fanno, infatti, la loro comparsa i mostri acquatici e i videogiocatori, oltre a doversi preoccupare di tenere d’occhio il livello di ossigeno, dovranno essere estremamente cauti quando andranno a caccia di scrigni e di tesori sommersi,

Da oggi si potranno ripetere le battaglie contro i boss con un nuovo livello di difficoltà in grado di mettere in difficoltà anche i più forti “cavalieri del portale” e che include nuove trappole, nemici aggiuntivi e nuovi tipi di danni.

Fanno il loro esordio anche nuovi eventi che includono effetti ambientali, nuovi nemici e nuovi “loot drops”.

Altre novità del nuovo aggiornamento di Portal Knights includono:

  • Divisione degli oggetti raccolti in pile per una più efficiente gestione dell’inventario
  • Oggetti “Guardia della Protezione” che evitano la comparsa di nuovi nemici in determinate aree di gioco
  • Nuove “emote” per i personaggi giocabili
  • Movimenti e velocità migliorate dei nemici
  • Vibrazione del controller
  • Tutorial migliorati

I videogiocatori possono partecipare al Programma di Accesso Anticipato di Portal Knights su Steam a soli  €14.99: http://store.steampowered.com/app/374040.

Maggiori informazioni su Portal Knights sono disponibili sulla pagina ufficiale: http://portalknights.com/

Category Gaming, Home, News

Dodaro Raffaele

Innamorato dell'elettronica ed informatica fin da piccolo quando cominciavo a rompere i videoregistratori. Qualche anno dopo incontrai i sistemi operativi e da lì in poi cominciai a girare nelle cartelle di sistema a far danni. Ora, ormai 18 enne, mi trovo alla guida di gametechmodding.