Sapphire RX 570 Nitro+: Recensione

Sapphire RX 570 Nitro+: Recensione

Introduzione

SAPPHIRE Technology è un affermato produttore leader e fornitore a livello mondiale di schede grafiche e schede madri innovative da oltre dieci anni. I prodotti SAPPHIRE basati su AMD Radeon sono ben noti sia nei mercati PC mainstream sia agli appassionati di giochi e di grafica ad alte prestazioni. Più recentemente SAPPHIRE ha esteso la propria portata globale fino a comprendere soluzioni grafiche professionali e sistemi embedded.
Grazie alle soluzioni innovative offerte, alle prestazioni elevate e all’ottimo rapporto qualità/prezzo dei propri prodotti, SAPPHIRE è stato sempre il fornitore preferito dagli appassionati di grafica. SAPPHIRE è stata la prima azienda a introdurre il sistema di raffreddamento silenzioso “fanless” (senza ventola) basato sulla tecnologia heat pipe (condotti termovettori), ancora presente sui modelli della serie ULTIMATE. Ed è stata, ancora una volta, la prima azienda a introdurre la rivoluzionaria tecnologia di raffreddamento con Vapor Chamber nelle schede grafiche, implementando un sistema di raffreddamento più silenzioso e più efficiente sulle schede grafiche ad alte prestazioni con le sue pluripremiate serie di schede Vapor-X. Variazioni sul tema come le edizioni della linea SAPPHIRE TOXIC consentono agli utenti di ottenere immediatamente performance più elevate e offrono agli appassionati maggiori opportunità di ottimizzazione delle prestazioni.

Oggi sapphire ci ha fornito una scheda video di fascia medio-alta dotata dell’ottimo sistema di dissipazione NITRO+ che ne garantisce un raffreddamento ottimale anche durante gli utilizzi più estremi.

Features

 

 

Specifiche

Galleria

TEST

Test effettuati con la seguente configurazione:

  • CPU: Intel i5 6600K@4Ghz
  • Scheda Madre: Gigabyte Z170X Gaming 3
  • Scheda Video: Sapphire RX 570 Nitro+
  • Ram: Kingston HyperX 16Gb 2800Mhz
  • Alimentatore: Cooler Master V750
  • SSD: Kingston HyperX Fury 240Gb

GPU-Z

HWMonitor

FurMark Stress Test

FurMark Test 1080p

FurMark Test 1440p

Cinebench R15

 

Unigine Heaven Benchmark 1080p

Unigine Heaven Benchmark 1440p

FireStrike

FireStike Ultra

 

FireStrike Extreme

Conclusioni

Questo credo sia uno dei modelli più performante tra le diverse 570 in commercio. Il sistema di dissipazione Nitro esegue alla grande il suo lavoro mantenendo temperature con picchi di 75° nonostante la temperatura ambiente sia di 30° e la scheda abbia un buon overclock di base. Rispetto alla versione pulse itx qui ci ritroviamo con circa 100Mhz in più sul clock e punteggi (non di poco) più alti sui diversi benchmark. Scheda ideale per giocare ad ultra su risoluzione 1080p e avere anche un buon compromesso per il 1440p. La situazione dei prezzi è molto simile a quella dei modelli pulse e come il resto delle 570, si trovavano a 230/250 circa mentre ora si trovano fino a 330-340 euro su alcuni shop.  Attenzione ai prezzi poiché queste schede sono state il fiore all’occhiello dei miner che hanno acquistato un numero elevatissimo di schede creando un po’ di difficoltà alle aziende produttrice e quindi innalzando il prezzo di vendita finale. Basta pensare che fino al boom del mining le schede venivano vendute ad un prezzo intorno ai 230-250 mentre ora si aggirano in alcuni negozi ad 320-340 circa.

Se volete visionare la recensione del modello pulse itx la trovate qui.

Overall
5 out of 5
Overall

Questo credo sia uno dei modelli più performante tra le diverse 570 in commercio. Il sistema di dissipazione Nitro esegue alla grande il suo lavoro mantenendo temperature con picchi di 75° nonostante la temperatura ambiente sia di 30° e la scheda abbia un buon overclock di base. Rispetto alla versione pulse itx qui ci ritroviamo con circa 100Mhz in più sul clock e punteggi (non di poco) più alti sui diversi benchmark. Scheda ideale per giocare ad ultra su risoluzione 1080p e avere anche un buon compromesso per il 1440p. La situazione dei prezzi è molto simile a quella dei modelli pulse e come il resto delle 570, si trovavano a 230/250 circa mentre ora si trovano fino a 330-340 euro su alcuni shop.  Attenzione ai prezzi poiché queste schede sono state il fiore all’occhiello dei miner che hanno acquistato un numero elevatissimo di schede creando un po’ di difficoltà alle aziende produttrice e quindi innalzando il prezzo di vendita finale. Basta pensare che fino al boom del mining le schede venivano vendute ad un prezzo intorno ai 230-250 mentre ora si aggirano in alcuni negozi ad 320-340 circa.

5

Excellent
5 out of 5

GameTechModding

Appassionato di informatica da quando aveva 15 anni, incontra il modding e hardware per pc poco dopo. Da quel momento segue diversi modder e ha iniziato anche a realizzare delle sue mod. Ora 20 enne è alla guida di questo sito come CEO/Founder dove cerca di trasmettere la propria passione anche ai suoi seguaci con l'aiuto dei suoi fidati redattori.