Subito smentito il bug ShellShock sui Mac

Subito smentito il bug ShellShock sui Mac

Come non detto, Apple ha subito dichiarato che il bug Shellschock  non potrà mai colpire i loro Mac tranne se alcuni utenti un pò più esperti, cioè quelli che hanno attivato manualmente i relativi servizi UNIX.

Quindi chi usa OS X e non ha modificato niente del sistema può stare più che tranquillo. Mentre gli altri devono stare molto attenti e attendere con ansia la possibile patch della Apple.

Per controllare se il vostro Mac è vulnerabile aprite il Terminale e date: env X=”() { :;} ; echo vulnerable” /bin/sh -c “echo stuff”. Se vi da come risultato  “vulnerable” allora il pericolo esiste e dovete stare attenti.

Cattura

Dodaro Raffaele

Innamorato dell'elettronica ed informatica fin da piccolo quando cominciavo a rompere i videoregistratori. Qualche anno dopo incontrai i sistemi operativi e da lì in poi cominciai a girare nelle cartelle di sistema a far danni. Ora, ormai 18 enne, mi trovo alla guida di gametechmodding.