SOUNDPEATS P3: Recensione

SOUNDPEATS P3: Recensione

INTRODUZIONE

SOUNDPEATS P3 è uno speaker bluetooth utile per chi vuole ascoltare musica fuori o dentro casa ma senza fili in mezzo ai piedi, con una buona resa sonora.

FEATURES

  • Con lo standard hi-fi A2DP1.2, l’altoparlante wireless SoundPEATS P3 ti permette di collegarti senza fili fino ad una distanza di 10 metri e trasmettere e condividere facilmente l’audio di  film, musica, videogiochi, telefonate e videoconferenze ovunque tu ti trovi.
  • Batteria ricaricabile Li-Ion incorporata (capacità 2000 mAh) che garantisce fino a 10 ore di autonomia.
  • Grado di protezione IP65. L’altoparlante SoundPEATS P3 è resistente all’acqua, alla polvere ed agli urti. Perfetto per feste all’aperto, campeggi, bordo piscina, doccia, mare, etc.
  • Portatile e molto conveniente, può essere usato con la maggior parte degli smartphone, tablet, computer e lettori audio dotati di tecnologia Bluetooth.

SPECIFICHE

  • Versione Bluetooth: Bluetooth 4.1
  • Profilo Bluetooth: HDP 1.6,HSP 1.2,AVRCP 1.4, A2DP 1.2
  • Potenza output: 10W
  • Frequenza: 160Hz-20KHz
  • Range di funzionamento in spazi aperti: 10m
  • Batteria: 2000mAh
  • Durata di funzionameto:6/8 ore
  • Tempo di ricarica: 3/4 ore
  • Peso: 425g

BUNDLE

Confezione semplice ma ben organizzata:

  • 1x P3
  • 1x 3.5mm cavo aux
  • 1x cavo microusb
  • 1x Manuale
  • Garanzia di 12 mesi

TEST E DESIGN

  • Design

Appena preso in mano lo speaker si fa notare la sua pesantezza(pesa poco meno di 500g) ed è segno di qualità. La scocca è gomma e qualcosa in plastica, bella sia alla vista che al tatto.  Sulla parte superiore si hanno 4 pulsanti per l’accensione, alzare e abbassare il volume e per il Play/Pausa e rispondere a chiamate. I tasti risultano essere difficili da distinguere e bisogna fare un po’ più di pressione rispetto al solito per eseguire l’azione desiderata.

Sul lato destro invece abbiamo uno scompartimento richiudibile che comprende l’ingresso AUX e il connettore usb per la ricarica.

Sul lato inferiore è presente la predisposizione per attaccarla ad un supporto da bici.

  • Test

Abbiamo 2 casse da 5 W l’una per un totale di 10 W. Il suono è davvero alto e i bassi sono profondi, anche se a volte si sente che il suono non è pulitissimo. Buoni bassi tuttavia si poteva fare di più sugli alti e i medi. Al massimo volume si ha una leggera distorsione del suono ma niente di preoccupante.

La connessione attraverso il Bluetooth 4.1 è facile ma rispetto ad altre casse da me provate ci mette un pelo in più per connettersi però una volta connesso non si è mai disconnesso, ma a volte il suono potrebbe risultare disturbato(soprattutto appena connesso). La batteria da 2000 mAh garantisce una durata di 6-8 ore, mentre i tempi di ricarica sono abbastanza lunghi se si carica tramite il PC, circa 3-4 ore.

E’ presente un led di sistema che in base al colore ci indica quello che lo speaker sta facendo:

  • Led rosso: sta caricando la batteria
  • Led verde carica: completata
  • Led lampeggia verde: batteria che si sta scaricando
  • Led lampeggia blu: in collegamento con altro dispositivo
  • Led blu: dispositivo collegato
  • Led verde: modalità AUX

La cassa è dotata di un microfono e si possono tranquillamente fare chiamate.

CONCLUSIONE

Lo speaker non è male. Gli unici due punti negativi che ho trovato sono stati la connessione all’altro dispositivo lenta e quando appena connesso, per circa due secondi, il suono risulta essere disturbato. Per il resto ottimi materiali, certificazione IP65… Forse, avrei preferito che il laccetto che serve per favorire il suo comfort nel portarlo in giro fosse rimovibile perché rovina l’estetica quando lo si usa dentro casa.

Link Acquisto| Amazon.it

Overral
3.5 out of 5
Overall

Lo speaker non è male. Gli unici due punti negativi che ho trovato sono stati la connessione all'altro dispositivo lenta e quando appena connesso, per circa due secondi, il suono risulta essere disturbato. Per il resto ottimi materiali, certificazione IP65... Forse, avrei preferito che il laccetto che serve per favorire il suo comfort nel portarlo in giro fosse rimovibile perché rovina l'estetica quando lo si usa dentro casa.

3.5

Average
3.5 out of 5

Dodaro Raffaele

Innamorato dell'elettronica ed informatica fin da piccolo quando cominciavo a rompere i videoregistratori. Qualche anno dopo incontrai i sistemi operativi e da lì in poi cominciai a girare nelle cartelle di sistema a far danni. Ora, ormai 18 enne, mi trovo alla guida di gametechmodding.